domenica 10 novembre 2013

.....


E' entrato nella cucina come sempre.
La sua andatura la riconoscerei fra un milione.
E' anche la tua.

Sul tavolo il vassoio con le "bombe alla crema".
Lui,con le sue bombe alla crema la domenica mattina: una consuetudine che mi fa sentire di nuovo a casa.

D'istinto,da dentro, m'è sgorgato fuori un sorriso.
L'ho guardato, gli ho dato il buongiorno e gli ho sorriso.

I suoi occhi hanno tradito lo smarrimento, il punto di domanda che cerca di scovare dentro la risposta a quel che vede e non sa riconoscere.

Ha qualche ruga in più, gli anni e i colpi della vita lo hanno segnato. Ma non tanto,sai?
Non fuori..Fuori è quasi lo stesso di tre anni fa.
Dentro..beh..chi può dirlo?

"Lei è Ele..." gli dicono indicandomi appena
"..ti ricordi di Ele, vero?"..
Sorride. Gli occhi che ancora tradiscono lo scavare interiore in cerca di un sì vero.

"Sì,certo! Certo che me la ricordo...solo non mi veniva il nome.."
Accenna un sorriso.
Nient'altro.
E m'è salita su una sensazione di vuoto indescrivibile. Mista alle lacrime che ho trattenuto.
Gli ho dato una pacca sulle spalle e ho ricambiato il sorriso.

Parla di cose così..semplici...commenta il tg alla tv...e ogni tanto lo sorprendo a sbirciarmi da dietro la tazzina del caffè macchiato. Il solito caffè macchiato con zucchero di canna.

A distanza di giorni, ha imparato il mio nome.
I suoi occhi mi salutano.
Come se mi avessero conosciuto qualche giorno fa.
Sa il mio nome, chi sono.
Ma non chi ero..

Non sai,quanta tenerezza provo..e quanta..quanta tristezza...
Son rimasta sola. Sola ad averti. Senza poterlo condividere.
E mi sembri evanescente. Sento che sfumi e che lentamente ti perdo.
Vuoto,è quel che sento dentro. Un grande vuoto.

C'eri tu..con noi..a legarci..a unirci in quell'abbraccio..tre anni fa..
...l'ultimo abbraccio che gli ho dato...le sue mani che mi stringono..la sua voce che sibila un "ssssstttt..non dire niente.." proprio come anni e anni prima...
"..ssst..non dire niente..." perchè noi lo sentivamo..e le parole non servivano...
Quanto avrei voluto, non sai, abbracciarlo...trasmettergli così quel che sentivo..chi sono..chi ero..e te...

Era il custode dei miei ricordi..il mio punto fermo..
era il custode dei miei ricordi...di te.
Sapevo che con lui non li avrei mai persi..li leggevo nei suoi occhi..nel sorriso...nelle risate...nel suo chiedermi seriamente interessato "come stai?Stai bene?"...

Un'altra mattina...le bombe alla crema sul tavolo della cucina...il caffè che gorgoglia nella caffettiera...Mi dà il buongiorno..e vedo la medaglietta che ha al collo...I miei occhi tradiscono quasi le emozioni...

La avvicina alle labbra..la bacia dolcemente...la guarda...
Sembra voler dire qualcosa...i suoi occhi si velano...
Trattengo le lacrime....e scuoto la testa in un no lieve...
Provo a dirgli con gli occhi "lo so...lo so...non dire niente...ssst".

Non so se ha capito...
..avrei voluto abbracciarlo..per fargli sentire che sapevo...per fargli ricordare...per sentirmi meno sola...per sentirti ancora qui..a unirci in un abbraccio....




12 commenti:

  1. Commovente questo post.

    Un bacione e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Kylie..buon inizio settimana :-)

      Elimina
  2. Un post bellissimo e pieno di emozione...
    Un MozAbbraccio, buona domenica!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il MozAbbraccio!! :-) Ricambio con un EleAbbraccio fortissimo:-) E un buon inizio settimana..ormai.. :-)

      Elimina
  3. abbraccialo
    qualunque cosa significhi, abbraccialo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto avrei voluto..Questa mattina più delle altre volte ho sentito "freddo", ho sentito la lontananza..Avrei voluto..ma so che non sarebbe stato il caso.. :-(

      Elimina
  4. Troppo intimo per commentare, ma commovente.

    RispondiElimina
  5. non mi resta che piangere...silenziosamente mi hai preso il cuore
    un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh no..non piangere.. :-(.. la vita è così..funziona a modo suo..alle volte toglie qualcosa altre dá...È triste ahimè..ma spero di aver memoria a lungo...un abbraccio forte anche a te! :-)

      Elimina

Che aspetti?Dimmelo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...